Grottammare – Montegiorgio 0-3

GROTTAMMARE: Domanico, Fioravanti, Vrioni, Marcatili, Adamoli, Cognata, Carletti (31’ Piemontese), Faraone (46’ De Angelis), Miani, Orlandi, Crisafulli (56’ Bollettini). A disposizione: Addazi, Orsolini, Rossi, Ize Rosa. Allenatore: Del Moro

MONTEGIORGIO: Spina, Sgammini, Kuinxhiu (74’ Campilia), Bessone, Finucci, Tittoni, Fabbiani, Contigiani, Cuccu, Crocetti (84’ Giandomenico), Argira (70’ Belleggia). A disposizione: Pagliarini, Piergentili, Mancinelli, Scheggia. Allenatore: Clerici
Reti: 30’ Cuccù,39’ Argira, 55’ Crocetti su rigore
NOTE: Espulso Marcatili (G) al 55’ per gioco falloso. Ammoniti Faraone, Adamoli e Vrioni (G), Kuinxhiu (M)

Sconfitta netta per il Grottammare nel primo impegno del campionato. I biancazzurri hanno ceduto ad un quadrato e cinico Montegiorgio che ha destato sensazione a tratti per le qualità che ha saputo mettere in mostra.

L’avvio era stato di marca locale con Orlandi ad impegnare il portiere ospite Spina. Ma il Montegiorgio non tardava a rendersi pericoloso con una gran punizione di Crocetti sulla quale Domanico doveva rispondere per le rime.

Il Montegiorgio riesce a rintuzzare gli attacchi e ripartire velocemente con fraseggi e geometrie apprezzabili. Una di queste porta Cuccù, lanciato alla perfezione da Crocetti, vicino a Domanico: l’esperto bomber ex-Fossombrone è lesto a battere l’estremo difensore con un tocco preciso per il vantaggio.

Mister Del Moro cerca soluzioni al predominio rossoblù inserendo Piemontese per Carletti. Al 35’ la risposta del Grottammare con Cognata che dai 20 metri costringe Spina alla respinta di pugno.

Al 39’ la nuova doccia fredda. Sull’angolo battuto da Crocetti, stacca Argira sul primo palo ed insacca in rete per il raddoppio che chiude virtualmente il primo tempo.

Nella ripresa i ragazzi di Del Moro si scuotono riuscendo a tratti ad impegnare la retroguardia ospite, ma è sempre il Montegiorgio ad avere il guizzo risolutore. Al 54’ Cuccù centra la traversa dalla distanza poi, una manciata di istanti più tardi, viene atterrato in area di rigore da Marcatili: l’arbitro opta per il rigore e l’espulsione per il capitano biancoceleste. Crocetti realizza il tris dagli undici metri.

Gli ospiti, forti anche della superiorità numerica, addormentano la gara e al Grottammare non bastano gli ultimi lampi di De Angelis e Miani per un gol della bandiera. Il punteggio non cambia più.

Mister Del Moro analizza così la battuta d’arresto: “Siamo ancora in fase di rodaggio, dobbiamo migliorare i meccanismi di gioco. Oggi non c’è stata la giusta determinazione nell’affrontare la gara, ci è mancata la concentrazione necessaria ed il giusto approccio. Inoltre molti dei giocatori sono arrivati negli ultimi giorni ed altri sono infortunati ed ho dovuto schierarne alcuni fuori ruolo. Dovremo lavorare, già mercoledì ci attende un altro impegno ostico in trasferta contro la Jesina”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 833 volte, 1 oggi)