GROTTAMMARE- In attesa dell’ esordio nel campionato d’Eccellenza Marche di  domenica al Pirani ore 15 contro il Montegiorgio, venerdì 4 settembre si è tenuta presso la sala consiliare la presentazione dell’organigramma societario del Grottammare Calcio 1899 per la nuova stagione 2009/10.

Il patron Luigi Furnari ha voluto innanzitutto ringraziare i componenti dello staff tecnico e tutti i collaboratori della società e rivolgere un pensiero al suo predecessore. «Ho ereditato un gruppo di persone capaci e competenti, che ho voluto irrobustire per far fronte alle necessità di gestione del Grottammare. E vorrei elogiare l’ex-presidente Amedeo Pignotti da cui ho ereditato una società pronta per ripartire con un nuovo ciclo. Se sono qui è anche grazie a lui».

Stefano Troli, assessore comunale allo sport, ha ribadito nuovamente l’impegno dell’amministrazione cittadina nel far fronte alle necessità della società: «Ho visto nella proprietà la voglia di far bene e noto con piacere la profusione del presidente nel rinforzare il settore giovanile».

Il responsabile dell’area tecnica Pino Aniello (da ormai 15 anni al Grottammare calcio dove ha ricoperto diversi ruoli tra cui anche quello di allenatore) ha affrontato il discorso calcistico. «Dovremo disputare un campionato molto difficile con molte società dal recente passato nei professionisti (Samb, Fermana, Vis Pesaro). L’Eccellenza di quest’anno metterà alla prova le nostre capacità, un girone duro come non l’ho mai ricordato. Siamo un gruppo giovane, composto in discreta misura da giocatori grottammaresi che hanno bisogno di supporto e fiducia. Non dovremo avere timore delle corazzate che ci troveremo ad affrontare».

Dopo 4 anni torna nelle vesti di presidente del settore giovanile Franco Di Carlo. «Ringrazio il presidente Furnari per la fiducia accordatami, sta ora a me ripagarla». Ad affiancarlo ci sarà Massimiliano Manni (ex terzino di Samb, Ancona, Ascoli e Grottammare) in qualità di consulente del settore giovanile e titolare della scuola calcio Robur 2008: «L’impegno che ci prefiggiamo ha un valore sociale oltre che puramente agonistico. Vogliamo coltivare nei bambini e nei ragazzi l’interesse per l’attività motoria. Si parla molto di investire sulle giovani leve ma è un impegno che non sempre viene onorato. Sono molto contento che la società si stia muovendo su questa strada, aggiungendo i dovuti innesti che potranno dare la possibilità alla società di attingere alle risorse che saprà procurarsi ».

Presente anche l’assessore provinciale allo sport, Filippo Olivieri, che ha tenuto ad indicare come la società e la Provincia di Ascoli Piceno si muovano sulla stessa lunghezza d’onda.  «Il progetto dell’amministrazione provinciale punta a promuovere l’attività sportiva già fin dalle scuole ed il Grottammare è un esempio da imitare in tal senso. Faccio i miei migliori auguri a giocatori, staff tecnico e a tutti i collaboratori della società per l’imminente campionato. Io ed il presidente Furnari siamo amici di vecchia data e come grottammarese non ho voluto mancare per sostenerlo nel suo impegno».

CALCIO MERCATO Alcuni giorni fa la società biancoceleste ha tesserato per la stagione 2009/10 il centrocampista milanese Stefano Cognata, classe 1977, proveniente dal Ripa Teatina, campionato d’ Eccellenza abruzzese, con un passato nei professionisti con le maglie di Alessandria, Teramo e Martina. Il giocatore si e’ aggregato ai nuovi compagni disputando il primo allenamento agli ordini di mister Del Moro.

Ecco nel dettaglio la rosa aggiornata del Grottammare 2009/10:
Portieri: Addazi (classe 89), Domanico (classe 81) e Gagliardi (classe 91).
Difensori: Del Moro (classe 75 nel doppio ruolo di allenatore e giocatore), Adamoli (classe 87 adattabile anche a centrocampo come ala destra), Andrea Capriotti (classe 80 dal Real Teramo), Orsolini (classe 86 proveniente dal Castel Maggiore) , Baldassarri, Colletta (classe 92), Carboni (classe 90), Marcatili (classe 89) e Ranieri Ize Rosa (brasiliano classe 90 dal Vigasio).
Centrocampisti: Oscar Carletti (classe 91), Sebastiane Croci (classe 89), Vrioni (classe 88), De Angelis (classe 85 dalla Cagliese), Cavaliere, Matteo Rossi (classe 91), Orlandi (classe 80 dal Cologna Paese), Faraone (classe 84 dall’Agro Ericino) e Cognata (classe 77 dalla Ripa Teatina).
Attaccanti: Pasquini (classe 89), Mastrangelo (classe 91), Spagnolini (classe 92), Bollettini (classe 83 dalla Cuprense) Andrea Miani (classe 88 dalla Renato Curi Angolana-Centobuchi), Momo Gambia (dall’Agraria), Todisco e Crisafulli (classe 73 dall’Aquila Caltagirone) .

Questo l’organigramma societario e tecnico:
Presidente: Luigi Furnari.
Responsabile Logistiche e tesoreria: Pietro Lausei.
Responsabile marketing: Bruno Talamonti.
Responsabile immagine e comunicazione: Michele Rossi.
Segretario: Filippo Bruni.
Addetto stampa: Francesco Libbi.
Direttore generale: Marino Marini.
Responsabile area tecnica: Pino Aniello.
Allenatore: Paolo Del Moro.
Preparatore dei portieri: Cristiano Marchegiani.
Preparatore atletico: Roberto Spinucci.
Massaggiatore: Giulio Bagalini.
Responsabile settore giovanile: Franco Di Carlo.
Consulente settore giovanile e presidente Robur: Massimiliano Manni.
Consulente esterno: Luigi Orsini.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.152 volte, 1 oggi)