SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Samb Tour 2009/10 inizia da Montegranaro, città del Fermano di circa 13.500 abitanti nota principalmente per l’industria calzaturiera. Nello sport Montegranaro (anticamente chiamata Veregra) è nota grazie alla Sutor Basket, che milita in serie A dal 2006 e che in questi anni si è tolta molte soddisfazioni, andando a battere più volte le squadre delle città metropolitane.
È la Sutor, comprensibilmente, ad attirare maggiormente l’interesse degli sportivi veregrensi. Il Montegranaro calcio, fondato nel 1965, non ha mai fatto parte della nobiltà del calcio marchigiano, anche se nel panorama dilettantistico è spesso stato protagonista. L’ultima soddisfazione nel campionato 2007/08, quando i gialloblu stravincono il campionato di Promozione sbarrando la strada alla Fermana, che ai play-off viene poi eliminata dalla Cuprense. Nello scorso campionato il Montegranaro ha ottenuto una tranquilla salvezza in Eccellenza, classificandosi al 9° posto.
L’allenatore dei gialloblu è Giuseppe Malloni, per 9 stagioni mister della Sangiustese (che ha portato in serie D) e molto esperto della categoria. La rosa è stata rinforzata con i difensori Stefano Cento e Marco Morbidoni dal Tolentino e Daniele Viti dalla Biagio Nazzaro; in attacco sono arrivati Alessandro Smerilli dal Centobuchi e Matteo Rossi Finarelli, protagonista nella seconda metà della scorsa stagione dell’ottimo campionato della Civitanovese. Si tratta dunque di una squadra solida e di categoria, che cercherà di ottenere la salvezza al più presto per poi cercare di togliersi qualche soddisfazione (vedi alla voce playoff).
Il precedente più recente tra Montegranaro e Samb è quello dell’amichevole di inizio agosto, vinta per 2-1 dai rossoblu (la cui rosa però era abbastanza diversa da quella attuale: c’erano ancora Pazzi e Iacoponi). Le due squadre si incontreranno anche in Coppa Italia mercoledì 23 settembre, ancora una volta a Montegranaro; nella prima giornata di Coppa i gialloblu hanno inflitto un severo 3-0 al Grottammare.
Il campo di gioco è il Polisportivo “La Croce”, che può contenere circa 1500 spettatori. Non ci dovrebbero essere problemi, quindi, per ospitare i supporter rossoblu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.163 volte, 1 oggi)