ASCOLI PICENO – Quattro tappe ancora, per il tour intitolato “Campagna d’ascolto” promosso dalla provincia Protagonista di un’attività volta a migliorare i rapporti tra istituzione e le agenzie formative superiori. Progetti per il futuro e problematiche da risolvere nelle aule degli istituti, per avvicinarsi ad un mondo, quello della formazione, in continua evoluzione.
Il primo incontro della giornata si è svolto presso la storica sede dell’I.P.S.I.A. di Ascoli Piceno, dove l’assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Maria Antonini, accompagnato dal dirigente dell’Ente Roberto Giovannozzi, hanno incontrato, la nuova dirigente scolastica del “Sacconi” e dell’I.P.S.S.C.T. “A. Ceci” Giovanna Angelini, la quale, ha ribadito l’importanza nel concretizzare progetti collaborativi tra soggetti privati e provincia, per avviare cicli formativi come stage e approfondimenti post diploma (per l’I.P.S.I.A. il settore moda, elettrico, elettronico, ottico, meccanico e termico mentre per l’I.P.S.S.C.T. quelli aziendale e turistico), senza trascurare l’imprescindibile ruolo dell’informatica, oggi sempre più fondamentale nella vita di tutti i giorni.
Successivamente la delegazione ha incontrato la dirigente scolastica Bianca Maria Pia Marrè dell’Istituto Tecnico Industriale “Enrico Fermi”. Tra le tante tematiche dibattute in aula, l’incontro ha confermato l’intento di alternare lo studio con attività formative presso le aziende locali migliorando il ciclo educativo per gli studenti. Non sono mancate attenzioni indirizzate allo svago, difatti, è stata evidenziata l’opportunità di riproporre la rassegna musicale “ITI Sound”, che nel corso degli anni ha riscosso consenso tra i giovani.
La terza tappa della campagna d’ascolto presso l’I.S.D.A “Osvaldo Licini” è convogliata in progetti ludici e formativi di assoluta originalità a favore del parco studentesco e non solo, indirizzando interesse anche nei confronti dei meno giovani e di tutte le categorie protette. Sulla scia dei progetti passati, la dirigente scolastica Marzia Ripari rimane fiduciosa sulla proposta di abbellire un angolo della città con creazioni pittoriche migliorando lo spettro urbano e l’originalità artistica che contraddistingue il capoluogo.
Presso il Liceo Scientifico “A.Orsini” si è conclusa la quattro tappe della campagna d’ascolto promossa dalla Provincia. Qui sono convogliate esigenze scolastiche prettamente dedicate alla preparazione universitaria. Il dirigente scolastico Giuseppe Brandimarte, ha sostenuto l’importanza di offrire maggiore attenzione alle classi che si preparano ad un percorso universitario per offrire un approccio adeguato al futuro processo formativo.
Secondo l’assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Maria Antonini le agenzie di formazione scolastica offrono un prezioso patrimonio da valorizzare in termine di idee, eccellenza e valore. E nella conclusione della giornata la sintesi tra istituzioni e agenzie di formazione si è conclusa con una nota di speranza positiva a favore degli studenti e di tutto il comparto formativo provinciale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 509 volte, 1 oggi)