CUPRA MARITTIMA – Il “Cupra Musica Festival” vuole ricordare i grandi compositori come Haendel, Haydn, Mendelssohn e Martinu. A celebrarli, suonando le loro opere mercoledì 2 settembre a Villa Vinci Boccabianca, sono stati i musicisti giapponesi del Duo Hayashi e Dante Milozzi, direttore artistico dello stesso festival.

Il “Duo Hayashi”, fondato nel 1973 e vincitore di vari concorsi internazionali in Spagna, Germania e Italia, è formato da Toshiaki Hayashi al violoncello e sua moglie Yuka Hayashi al pianoforte. Toshiaki Hayashi è insegnante all’Università di Tokio, Nagoya e Tokoshima e primo violoncello della Osaka Century Orchestra. Hayashi è inoltre molto legato all’Italia dove ha svolto attività concertistica da oltre 10 anni

Il “Cupra Musica Festival” prosegue ora con i suoi appuntamenti. Nella giornata di giovedì 3 settembre ad esempio, nei locali di Villa Vinci Boccabianca, dopo i consueti concerti del mattino delle ore 9, si tiene alle ore 18 la conferenza concerto “I quartetti di Dario Vernè”.

Per quello che riguarda i concerti della sera, alle ore 21 presso il cortile del Museo del Territorio presso il Paese Alto, suonerà il Quintetto di Ottoni dell Rai che si esibirà sulle note di Gabrielli, Bach, Verdi e Rota. L’ingresso è gratuito. Per chi lo desidera è disponibile il servizio bus navetta con partenza da piazza della Libertà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 583 volte, 1 oggi)