OFFIDA – La Vinea, storica associazione offidana di produttori vitivinicoli, propone anche quest’anno “Di vino in vino”, la più importante vetrina della produzione enologica marchigiana. Dal 4 al 6 settembre, nelle sale dell’Enoteca regionale delle Marche, presso lo splendido ex convento trecentesco di San Francesco, sarà possibile degustare i vini proposti da decine di aziende, oltre a tante golose tipicità.
In programma ci sono anche diverse iniziative realizzate in collaborazione con varie associazioni. L’Associazione Italiana Sommelier propone, oltre all’Enoteca dell’Ais Marche con degustazioni guidate e libere delle migliori produzioni enologiche marchigiane, alcuni incontri di approfondimento: venerdì 4 alle ore 19 prosciutti con vini marchigiani, sabato 5 alle ore 18.30 vini prodotti con l’Aglianico, il più grande vitigno del Sud Italia, domenica 6 alle ore 18.30 grandi vini dolci da vitigni a bacca rossa.
Slow Food propone i Laboratori del Gusto: sabato 5 alle ore 18 “Granato si nasce”, un percorso con prodotti di non più giovane età: domenica 6 alle ore 18 “Tanto va la gatta al lardo…”, degustazione di lardo abbinato a grandi spumati giovani e maturi delle Marche. Venerdì 4 alle ore 18.30 “Filando, filando”, laboratorio alla scoperta dei formaggi a pasta filata del centrosud, a cura dell’Onaf Piceno. Sabato 5 alle ore 18 “Seduta certificata per assaggiatori di oli d’oliva” presso la sala Sandro Pertini, a cura dell’Olea.
Inoltre ogni sera in piazza del Popolo ci sarà il tradizionale mercatino dei prodotti tipici, con formaggi, salumi, oli, olive ascolane, mieli, dolci e altre tipicità esposti da numerosi produttori. Tutti i giorni dalle ore 20.30 sarà possibile cenare presso il Chiostro di San Francesco con menu degustazione abbinati ai vini dell’Enoteca regionale delle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.138 volte, 1 oggi)