SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non diventi miliardario ma senz’altro ti fa molto piacere. A Porto d’Ascoli, c’è chi sta benedicendo il giorno in cui ha deciso di acquistare una schedina prepagata del Superenalotto, perchè grazie a quel pezzo di carta rimpinguerà le sue finanze con 44.210 euro.

La schedina è stata acquistata presso il bar Rivazzurra di via Mare. Il fortunato giocatore l’aveva giocata nel concorso del 20 agosto scorso, forse sperando che la sorte lo baciasse in fronte con la vincita dell’attesissimo 6 supermilionario, uscito poi a Bagnone in Toscana. Dopo che il super premio è uscito, il “nostro” vincitore ha evidentemente allentato la tensione, visto che per alcuni giorni non ha neanche controllato se tra le schedine che aveva acquistato ci fosse stata qualche combinazione vincente. Fino a giovedì pomeriggio, quando va a prendere il caffè al bar Rivazzurra e chiede al barista Guido di controllare se fra le sue schedine ci fosse qualche motivo per sorridere.

Ecco qui i 44mila e rotti euro, dunque, che sembrano proprio appannaggio di un cittadino della zona, non di un turista. L’auspicio, soprattutto di questi tempi, è che la bella somma di denaro sia andata a qualcuno che ne ha veramente bisogno. Si tratta del secondo “cinque” vinto presso il bar gestito dai cugini Guido Piattoni, Daniele e Davide Palanca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.920 volte, 1 oggi)