SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il responso dei tecnici è che l’acustica e l’isolamento termico del Palazzetto dello Sport “Bernardo Speca” sono molto migliorati, già dopo la prima fase di lavori sulle tre previste dall’ingegner Patrizio Fausti dell’Università di Ferrara, incaricato dal Comune di questo intervento, che era stato finanziato con 60 mila euro dalla Carisap spa.

Quasi tutto il soffitto della struttura, per una superficie di circa 1500 metri quadrati, è stato rivestito con pannelli di lana di roccia, e l’ingegner Fausti, accompagnato dai suoi collaboratori, ha effettuato rilevazioni per tutta la mattinata di martedì 25 agosto. Se il miglioramento appare già evidente, si dovranno però aspettare alcuni giorni per l’elaborazione dei dati e di un riscontro numerico preciso sull’abbattimento del riverbero. Sono previste altre due fasi di lavori, la più urgente delle quali è la copertura della zona del soffitto in corrispondenza della gradinata nord.

Il miglioramento sarà funzionale sia in vista di eventi culturali e spettacoli, sia per le stesse manifestazioni sportive, per un maggiore confort del pubblico. Il primo appuntamento previsto dovrebbe essere un concerto della PFM, sabato 10 ottobre, prima giornata della fesa del patrono, san Benedetto martire, che cade il 13.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 503 volte, 1 oggi)