SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per tutta la notte tra sabato e domenica, fino alle 5 del mattino, sette agenti della Polizia municipale hanno effettuato oltre 50 controlli sulle due corsie del lungomare di San Benedetto, con particolare attenzione al tasso alcolemico delle persone alla guida di autoveicoli.

Le verifiche hanno portato ad alcuni verbali per irregolarità varie (guida senza cinture di sicurezza o senza documenti), mentre l’alcool test, effettuato tramite etilometro, ha portato al ritiro di una patente per ebbrezza ad una ragazza abruzzese, il cui tasso alcolemico era doppio rispetto al consentito.

Le infrazioni sono state maggiori nella corsia ovest del lungomare, a causa soprattutto dei rientri dei giovani dalle uscite serali. La Polizia Municipale continuerà per tutta l’estate ed oltre ad effettuare controlli simili.

Ricordiamo che per coloro che volessero trascorrere una serata nei locali della movida sambenedettese e consumare delle bevande alcoliche senza rischiare la propria incolumità e quella degli altri, il ritiro della patente, la confisca dell’auto se intestata a proprio nome, esiste un servizio di bus notturno messo a punto dal Comune assieme alla Start (leggi qui).

Ovviamente consigliamo vivamente di non abusare di alcol anche se si torna a casa con il bus o con un’auto guidata da un’altra persona sobria. Perchè l’alcol è una “droga legale”, in grandi quantità fa malissimo alla salute fisica e psichica e crea un’assuefazione velocemente. E inoltre mette a repentaglio se stessi mettendo in luce le parti peggiori della propria personalità e oscurando quelle migliori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.776 volte, 1 oggi)