GROTTAMMARE – Un concerto evento se si considera che la pianista Beatrice Rana di Lecce ha soltanto 16 anni, ma è già un portento. La pianista si esibirà giovedì 20 agosto presso la cinquecentesca chiesa di Santa Lucia nell’ambito del VII FestivaLiszt.Già enfant prodige, Beatrice Rana, sarà impegnata in un programma impegnativo “Liszt, Beethoven e la sonata”. Per cominciare “Sonata in Fa min. op. 57” (Appassionata) di Beethoven, quindi “Melodien von Franz Schubert” di Liszt per concludere la “ Sonata in Si minore” capolavoro del grande compositore ungherese, di estrema difficoltà tecnica e grande musicalità.

Beatrice Rana, studentessa della scuola di Benedetto Lupo e con già ale spalle diversi premi internazionali, sarà presente, su invito del maestro Campanella, tra i pianisti selezionati per le celebrazioni lisztiane del 2011, nel bicentenario della nascita dell’Ungherese Liszt.

Inizio concerti ore 21,30, ingresso 10 euro. Ridotto (fino a 25 anni) 7 euro. Si può raggiungere la chiesa di Santa Lucia con il Trenino dell’Arte (andata/ritorno 2 euro per gli abbonati) menu romantico da 20 a 35 euro, nei ristoranti convenzionati con il FestivaLiszt.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.342 volte, 1 oggi)