SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La quarta edizione della passeggiata nella Riserva Sentina, organizzata come ogni estate dall’Associazione Sentina, ha avuto un ottimo seguito.

Venerdì 14 agosto infatti sono stati oltre 300 i bambini che insieme a genitori e nonni hanno affollato le strade della riserva naturale regionale. Ad accompagnarli, oltre agli organizzatori dell’Associazione Sentina, c’erano anche i volontari del “Club amici della Sentina” e gli ormai affezionati partner storici dell’Associazione Asino Piceno che con i loro asinelli hanno incuriosito i piccoli visitatori.

Come consuetudine, la passeggiata si è protratta fino alla casa colonica della famiglia Ferri dove l’Associazione Sentina ha organizzato una merenda gratuita con pane olio e pomodori.

L’edizione di quest’anno poi è stata particolarmente significativa in quanto ha consegnato agli archivi la visita congiunta dei sindaci Giovanni Gaspari di San Benedetto del Tronto e Guido Castelli di Ascoli Piceno.

Per il sindaco Castelli si trattava della prima visita alla Sentina e a suo dire l’ha trovata “molto più bella e interessante di quanto se ne dica”. L’area della Riserva (circa 170 ettari) appartiene per due terzi al Comune di Ascoli Piceno avendola ricevuta in dote, attraverso una lunga serie di passaggi amministrativi, dagli antichi proprietari, i marchesi Sgariglia.

Per l’Associazione Sentina è stata una grande soddisfazione aver contribuito ad avvicinare le due amministrazioni che, come noto, hanno in mano il futuro della Riserva, dato che Ascoli ne detiene la maggior parte della proprietà mentre San Benedetto ne è l’Ente Gestore.

Da registrare anche la presenza di Rai3 e del giornalista Maurizio Blasi che ha ipotizzato
una speciale puntata del TG Itinerante proprio alla Sentina con la partecipazione dei due sindaci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.228 volte, 1 oggi)