SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Devastante incidente stradale accaduto alle 7,25 di martedì 11 sul Raccordo Autostradale RA 11, carreggiata ovest, all’altezza del chilometro 8,2 nei pressi degli svincoli di Castel di Lama e Maltignano.

Nel mega tamponamento ci sono stati un morto, sette feriti, tutti con prognosi di almeno 25 giorni. Ma ecco come si sono svolti i fatti. Per cause ancora al vaglio della Sezione Provinciale della Polizia Stradale, un furgone di marca Ducato adibito al trasporto di giornali, nel percorrere la strada in direzione di Ascoli, è entrato in collisione con un autocarro tipo Mercedes.

Da quest’ultimo, causa l’impatto violentissimo, si sono sparpagliati sulla carreggiata pezzi del carico e della stessa carrozzeria che sono volati in mezzo al manto stradale come micidiali proiettili. Ne è scaturito un terrificante tamponamento a catena che ha visto coinvolti altri 5 automezzi (Fiat Bravo, Opel Zafira, Lancia Musa, Opel Corsa e una Citroen Picasso Xara).

Il groviglio di lamiere contorte è stato fatale per M.L. 32enne, conducente della Opel Corsa, che è morto sul colpo. La vittima, residente a Fermo era dipendente dell’Ospedale Civile della sua città. Il corpo del defunto è stato trasportato presso l’Obitorio dell’Ospedale Civile “Mazzoni” di Ascoli Piceno a disposizione del magistrato di turno Ettore Picardi che sta dirigendo le indagini.

Sul posto sono immediatamente accorsi quattro pattuglie della Polstrada oltre a diversi automezzi del Pronto Soccorso e dei Vigili del Fuoco. Per dare modo ai veicoli del pronto intervento di svolgere il loro lavoro la Polstrada ha dovuto chiudere il raccordo all’altezza dello svincolo per Castel di Lama , deviando il traffico sulla Strada Provinciale 235 e sull’Asse Attrezzato.

Nel frattempo sono arrivati in aiuto altre pattuglie della Polstrada di San Benedetto, mezzi dell’ANAS, volanti di diverse questure e unità del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri. Il traffico è tornato alla normalità non prima delle 10,30 circa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.997 volte, 1 oggi)