GROTTAMMARE – Parco delle Rimembranze pieno anche per la seconda serata della venticinquesima edizione del Cabaret, amoremio!, sabato 8 agosto. Selezionati gli altri tre cabarettisti, si esibiranno quindi sul palco per la finale, domenica 9 agosto, Emanuele Sapuppo (Roma), Claudio Taroppi (Pavia) e Francesco De Carlo (Roma), selezionati il 7 agosto e Pierluigi Spoto (Potenza), Duo Manzoeto e Palumbo (Napoli) e Peppe e Ciccio (Milano) selezionati l’8 agosto.

Questa sera se la vedranno sul palco, il primo designato dalla giuria del festival vincerà la non modesta somma di 3 mila euro – premio triplicato rispetto lo scorso anno -, ci saranno poi il Premio della critica della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e altri due segnalazioni, il Premio della stampa e Premio Ottovolante di Radio2 per il pezzo più radiofonico.

Sul palco della seconda serata sono saliti due grandi ospiti, Antonio Giuliani ed Enrico Brignano, ma anche Enzo Iacchetti e Mascia Foschi, presentatori di questa edizione, si sono esibiti magistralmente, Mascia con la sua gran voce e dote interpretativa con una poesia di Mario benedetti mentre Enzo Iacchetti con la Witz Orchestra hanno omaggiato Giorgio Gaber.

Il Festival si conclude questa sera, domenica 9 agosto, oltre che con l’elezione del vincitore di questa venticinquesima edizione, con l’ospite Pino Campagna ed anche con la consegna del premio alla carriera da parte dell’amministrazione, l’Arancia d’oro verrà consegnata all’attesa Sabina Guzzanti.

E come scrivono il sindaco Merli, l’assessore Piegallini e il direttore artistico Morgia: «È vero, l’Italia oggi offre poca gaiezza: i comici che fanno i politici, i politici che fanno i comici, le accompagnatrici che fanno la politica, terremoti e crisi che durano qualche settimana. Ci vorrebbe ben altro per farvi dimenticare tutto questo e farvi ridere. Noi, come sempre, ci proviamo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.354 volte, 1 oggi)