SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Arriva la serata più “colta” del Maremoto festival. Domenica 9, presso l’area ex camping di San Benedetto, saranno protagonisti assoluti i Quintorigo, quartetto fortemente sperimentale, che fonde jazz, classica, rock e pop, senza adoperare gli strumenti oggi più scontati (chitarra, basso e batteria).
I Quintorigo si formano nel 1996 e si fanno conoscere al grande pubblico partecipando al Festival di Sanremo 1999 con Rospo; nello stesso anno vincono il premio Tenco. Attualmente sono impegnati nel tour “Le Origini”, dall’omonimo album che ripropone il meglio dei primi tre album del gruppo (“Rospo” del 1999, “Grigio” del 2000 e “In cattività” del 2003).
La band, formata da Valentino Bianchi (sassofono), Andrea Costa (violino), Gionata Costa (violoncello) e Stefano Ricci (contrabbasso), si avvarrà del contributo vocale di Luca Sapio, vocalist che vanta numerose collaborazioni con artisti italiani e stranieri, oltre ad essere stato la voce dell’ultima formazione live degli Area.
Mostrando rara versatilità e capacità strumentale, i Quintorigo shakerano suoni e generi musicali, in un continuo gioco tra musica e voce. Archi che diventano chitarre elettriche, distorte e violente, per poi tornare alle sonorità originarie, sassofoni indemoniati ma al tempo stesso melodici, il contrabbasso che sostiene con una ritmica decisa e la voce che incornicia i suoni spaziando tra le timbriche più diverse: questo è il sound Quintorigo, ormai un marchio di fabbrica.
Ad aprire la serata sarà, come sempre, una giovane band locale: gli Absolute Beginners, che proporranno i loro brani funk, soul, rock. L’ingresso è gratuito e il concerto inizierà alle ore 21.30.
Per informazioni: www.maremotofestival.it o tel. 333 5099339

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 556 volte, 1 oggi)