Locandine. L’attesa è lunga e certe locandine davanti alle edicole non aiutano: “Samb in serie D” e sotto “Il sindaco da Abete”. Il tifoso “passante” si tranquillizza, compra il giornale e capisce che il senso di “Samb in serie D” era l’esatto contrario.
Petrone. Giuseppe, dimissionario manager del Madonna del Soccorso. Ha lasciato l’incarico prima che glielo togliessero? Secondo me sì. Proprio quando cominciava a ribellarsi e fare quello che il territorio gli chiede da tempo. Si dice a San Benedetto: «Ha riacquistato qualche punto»
Fondazione Carisap/Comune Sbt. Un rebus di difficile soluzione. Chi ci capisce è bravo. Eppure le intenzioni di Marini Marini sembrano concrete e a noi favorevoli. Dico sembrano sennò che rebus sarebbe.
Turismo 1. Tutti sanno che la Regione Marche (Ancona) vorrebbe farci le scarpe, tutti sano che l’unione di intenti (troppi galli a cantare…) sarebbe la soluzione ideale, tutti sanno che molte altre località ci stanno superando, nessuno fa niente di quello che dicono e sanno. Se non ci diamo una mossa facciamo la fine della… Samb.
Notte bianca. Tutti sono d’accordo che ha bisogno di consistenti ritocchi e di meno errori (gli spari alle quattro del mattino!) ma fra 358 giorni sarà la stessa solfa. Mi propongo a preparare un progetto in base a quanto è scaturito dai nostri “commenti”. Se troverò il tempo per farlo, prima lo prospetto ai cittadini per l’approvazione poi a chi di dovere.
Samb. Che brutti “rumor” su Tavecchio, l’unico “capo” a volerci in serie D. Chissà perchè? Se il presidente della Lega Dilettanti (la “D” sta lì) non ha il potere di mantenere la sua parola, che presidente è? Qualcosa non mi quadra.
Tifosi Samb. Non meno inquietanti i “rumor” che vorrebbero imprenditori sambenedettesi, edili in particolare, disponibili ad aiutare economicamente la Fermana. In cambio di cosa ancora non si sa. Certamente non perché, così, i tifosi sambenedettesi non si arrabbieranno e non andranno sotto le loro case… se i canarini dovessero perdere qualche gara di troppo.
Tifosi Pro Samb. Tra quei valorosi 50 che hanno messo soldi per cambiare il vento in casa rossoblu, stranamente, non c’è nessun imprenditore sambenedettese, edili poi. Mi tornano in mente i “rumor” di cui sopra.
Cabaret amore mio. Iniziano le scommesse: Michele Rossi fondatore e ideatore del festival verrà chiamato sul palco in occasione delle nozze d’argento della divertente e riuscitissima kermesse che fa onore al nostro territorio? Il dubbio resta.
Politica. Altra scommessa: della probabile scomparsa del Pd è più merito del Pd o del Pdl?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 863 volte, 1 oggi)