ACQUAVIVA PICENA – Quale ritrovo migliore della rocca di Acquaviva per gli appassionati di Warhammer, famoso gioco fantasy online? È stata questa l’idea di Lorenzo Antonelli, alias Azartoth, capo dei War Inc, il principale gruppo italiano di giocatori di Warhammer, che sabato 1° agosto ha organizzato tra le torri e le mura medievali della Fortezza il più grande raduno italiano: oltre 80 “combattenti”, in gran parte con le rispettive consorti, si sono ritrovati insieme per rinsaldare le amicizie e discutere della comune passione videoludica.
Tra le esibizioni di cantastorie, giocolieri, maestri di spada e falconieri, è stata una serata ricca di allegria e divertimento, grazie soprattutto al ricco banchetto con cucina tipica locale. C’è stato anche il tempo di collegarsi online e fare delle incursioni nel mondo di Warhammer. Alla serata ha partecipato anche Goa, la compagnia francese che distribuisce il gioco in Europa, che ha gentilmente messo a disposizione degli intervenuti dei premi.
Dal 1983, anno in cui fu introdotto sul mercato da Games Workshop, il mondo fantasy di Warhammer ha appassionato migliaia di persone con le sue miniature raffiguranti armate di orchi, nani, elfi ed altre bizzarre creature che si combattono in battaglie leggendarie. Grazie all’introduzione da parte di Mythic Entertainment di Warhammer Online Age of Reckoning, la versione online per Pc, gli appassionati di tutto il mondo hanno avuto la possibilità di avventurarsi in questo reame virtuale con il loro alter ego fantasy.
L’obiettivo principale del gioco è quello di sconfiggere i giocatori umani appartenenti alle razze avversarie, con continue battaglie: territori, fortezze e cittadelle nemiche possono essere conquistate, e se si è in gamba si può perfino razziare la capitale nemica, far prigioniero il re avversario e sottrargli rare armature o potenti armi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 789 volte, 1 oggi)