ACQUAVIVA PICENA – Il cittadino Alvaro Gasparrini ci scrive per segnalare lo stato di scarsa cura delle aiuole all’ingresso del paese: «Per iniziativa della locale Pro Loco e a spesa dell’associazione stessa, tre aiuole all’ingresso di Acquaviva sono state dotate di alcune essenze floreali per poter dare un’immagine di cura del “verde” in un paese che, come il nostro, si fregia di avere attrattive turistiche. Dopo pressanti interventi presso l’amministrazione comunale, agli inizi di giugno il Comune, ricevute le piantine, ha dato incarico ai propri dipendenti di metterle a dimora. Finalmente, ci siamo detti. Non saremo come quei paesi della Francia che aderiscono al circuito dei “paesi fioriti” ma, almeno, a chi viene a visitarci potremo dare un’immagine di chi tiene a mostrare decorosa la propria “casa”. Purtroppo la nostra è stata una pia ilusione».
Gasparrini, citando le foto che pubblichiamo, sostiene: «Le immagini indicano senza bisogno di commenti in quale misura ci siamo sbagliati. Tutte le tre aiuole si trovano nel più assoluto stato di abbandono. Ma è proprio difficile avere un minimo di sensibilità per il proprio paese?».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 683 volte, 1 oggi)