GROTTAMMARE – «Ragionando intorno alle possibilità che potrebbe avere una cittadina come Grottammare, con meno di 16 mila abitanti, è una vera soddisfazione pensare a questi venticinque anni con Cabaret amoremio!, pensare agli albori, quando era ancora un’idea con tanta passione e vedere che il festival è diventato una straordinaria realtà».  È il commento del sindaco Luigi Merli per questa XXV edizione del Cabaret, amoremio! ormai alle porte (7/9 agosto): «Non è un festival che vivacchia, ma che sale sempre di livello».

Già in città Mascia Foschi, la co-presentatrice assieme a Enzo Iacchetti: secondo il direttore artistico Pepi Morgia, la Foschi può interpretare il ruolo di attrice, cantante, presentatrice («non una semplice soubrette, ma una donna completa artisticamente»). Mascia è già nella Perla dell’Adriatico per entrare nel vivo del festival, «un progetto già radicato, ricco di storia: questa è per me una possibilità per arricchirsi. Spero di entrare con merito in questa grande famiglia».

Per l’autore Claudio Fois «tornare a Grottammare è come tornare in famiglia. Pensando alla XXV edizione… posso dire che negli ultimi anni è sempre stata una venticinquesima edizione: il festival ha un livello molto alto, è una macchina enorme che smuove grandi numeri».

Diverse le novità di quest’anno, come annunciato nei giorni scorsi, la presenza a sorpresa di Giobbe Covatta, ospite a sorpresa anche Jeanene Fox, la Filippona di Striscia la notizia, modella (madre italo-canadese e padre originario dalle isole Bahamas) che abbiamo visto nel programma d’informazione di Italia 1 e in una Sitcom con Enzo Iacchetti, che rafforza la presenza di una buona fetta di Striscia la Notizia, visto che gli inviati Moreno Morello, Fabio & Mingo e Capitan Ventosa affiancheranno la giuria del Festival.

Una brutta notizia dell’ultimo minuto è la mancata presenza di Paolo Villaggio che purtroppo per problemi di salute è stato costretto a rinunciare alla presenza, con la promessa di partecipazione all’edizione 2010. Al posto di Villaggio un altro grande nome, Enrico Brignano direttamente da Zelig.

«L’obiettivo di quest’anno – afferma l’assessore Piergallini – è quello di arrivare a 600 abbonamenti, un obiettivo che negli anni passati poteva sembrare improponibile. Anche quest’anno vede un’edizione partecipata, il festival cresce di continuo».

Il Cabaret, amoremio! è organizzato dal Comune di Grottammare grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, che assegnerà il premio omonimo, e dall’associazione Lido degli Aranci, che si occupa oltremodo delle selezione dei nuovi comici invernali, con il contributo anche della Regione Marche, della Provincia di Ascoli, della Camera di Commercio e dell’Amat.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.cabaretamoremio.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 695 volte, 1 oggi)