COSSIGNANO- Incidente mortale quello occorso sabato sulla Valtesino. A perdere la vita il 30enne Marcello Pizi, originario di Offida. La sua auto ha improvvisamente sbandato e, per cause ancora al vaglio della Polstrada di Ascoli, si è schiantato contro un palo, dopo essersi rovesciato è finito contro un muro.

Nell’impatto violentissimo il corpo del giovane è stato sbalzato dall’auto. Per una tragica ironia della sorte a prestare le prime cure all’uomo, ancora in vita è stato il fratello stesso che viaggiava dietro di lui ignorando chi fosse la vittima dell’incidente.

Nonostante il pronto intervento del 118, della Polstrada e di una eliambulanza a nulla sono servite le prime disperate cure prestate da medici e paramedici. Il Pizi decedeva poco dopo. Attualmente la salma si trova presso la sala mortuaria dell’Ospedale Civile “Madonna del Soccorso” di San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.260 volte, 1 oggi)