GROTTAMMARE – Si riunirà lunedì 3 agosto dalle 18,30 il Consiglio comunale grottammarese. All’ordine del giorno l’aggiornamento dell’elenco annuale e del Piano triennale delle opere pubbliche, con l’inserimento dei lavori necessari a bonificare i movimenti franosi – che a inizio giugno ha visto il cedimento di un costone – che interessano le rupi sul vecchio incasato, per un valore complessivo di 950 mila euro.

Subito dopo il cedimento il sindaco Luigi Merli emise un’ordinanza per la chiusura temporanea di una parte del parcheggio pubblico e la giunta comunale deliberò immediatamente la richiesta dello stato di calamità naturale.

I lavori per il ripristino delle condizioni di stabilità della collina sono partiti immediatamente e sono tuttora in corso. Sono stati già tagliati gli alberi pericolanti, poiché in parte sradicati e quindi in bilico lungo il versante, e acquisita una relazione preliminare sugli interventi da realizzare. Nel documento si stimano opere per un valore complessivo di 950 mila euro, riguardanti essenzialmente l’accertamento, demolizione e rimozione di materiali pericolanti nella scarpata superiore ed intermedia, la riprofilatura della scarpata inferiore, la realizzazione di un muro a protezione del parcheggio, protezione e consolidamento della scarpata superiore ed intermedia, la sistemazione dell’opera di captazione idrica attualmente interrotta dalla frana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 510 volte, 1 oggi)