ASCOLI PICENO – Dopo il grande successo di pubblico registrato negli anni scorsi, la complessa macchina organizzativa, come sempre curata da Aldo Pizzingrilli, è già al lavoro per una notte delle stelle cadenti all’altezza delle edizioni precedenti.
Notte insonne, dunque, il 10 agosto, per la Notte Bianca ascolana.


La città sorniona, dal tramonto fino all’alba si accenderà con mirabolanti danze, coinvolgenti poesie, magiche fantasie ed improvvise emozioni.
Un caleidoscopio di musica, danza, teatro acrobatico, arte e tantissimo divertimento.
Quest’anno il titolo è “La valigia dei sogni”.
Una serata per sognare con il naso all’insù guardando le stelle, ma sempre attenti a non perdere i travolgenti ed accattivanti spettacoli che molti artisti ci proporranno.
“La nostra Notte di San Lorenzo – dice il sindaco Guido Castelli – fin dalla sua prima edizione si è subito affermata come uno degli appuntamenti più prestigiosi nel panorama estivo regionale. Ascoli, città magica, ricca di storia e di fascino, si appresta ancora una volta a vivere un’esperienza davvero unica in un’atmosfera stimolante e coinvolgente, in un contesto di festa e di curiosità culturale. Con la Notte di San Lorenzo – prosegue il primo cittadino – un grandissimo numero di cittadini, non solo ascolani ci auguriamo, potrà godere a pieno della città, vivendola con festosa partecipazione e da una prospettiva del tutto inedita, quella della notte”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.254 volte, 1 oggi)