GROTTAMMARE – Ritorna la XII edizione del Festival del Teatro di Strada, Vivalastradaviva, comici, mimi, maghi, giocolieri e cantastorie animeranno piazza Fazzini coinvolgendo il pubblico in divertenti spettacoli.

Il Festival, omaggio al teatro di strada l’antichissima forma d’arte che affonda le proprie radici nel Medioevo, nella tradizione dei giullari e dei cantastorie, prevede tre serate di intrattenimento, gli spettacoli sono gratuiti ed iniziano alle 21,30.

Venerdì 31 luglio il ritorno a Grottammare di Rita Pelusio con “Suonata”, uno spettacolo comico-musicale condotto ad un ritmo altissimo, disseminato di gags surreali, in cui il virtuosismo è al servizio di una clownerie moderna ed eccentrica.

Sabato 1 agosto invece spettacolo di magia con “Il mago che c’è ma non si vede” di e con Tino Figiani che con una valigia e un microfono, mischierà i trucchi e le parole.

Infine lunedì 3 agostoSposami!”, un clown theatre di e con Alessandra Casali, un susseguirsi di immagini, colori, visioni in un vortice travolgente che mescola danza classica e giocoleria, numeri musicali e d’equilibrismo, acrobatica e mimo.

«Dopo il successo dell’anno passato – precisa l’assessore alla Cultura, Enrico Piergallini -, abbiamo confermato il nuovo taglio artistico della rassegna: scegliere le esperienze degli attori che formatisi nel teatro di strada hanno successivamente portato in teatro la loro esperienza. Non a caso, abbiamo scelto artisti famosi come Tino Fimiani e Rita Pelusio, già conosciuti dal pubblico sul palco di Zelig e Colorado Cafè».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 613 volte, 1 oggi)