RIPATRANSONE – La scenografia naturale dell’anfiteatro delle Fonti di Ripatransone conferisce sempre un valore aggiunto, quale che sia la manifestazione che vi si svolge, allo spettacolo messo in scena. Ma se a ciò aggiungiamo il fatto che ad essere rappresentato era il “Rigoletto” di Giuseppe Verdi, abbiamo tutti gli ingredienti per trasformare una normale serata di musica in un evento speciale, che l’opera piaccia o meno.

Il colpo d’occhio è unico, anche per chi ci torna stagione dopo stagione, la musica si lascia ascoltare anche da orecchie meno allenate a certe sonorità, e gli artisti sono bravi. Stasera, mercoledì 29 luglio alle ore 21.15, si replica con  “Il Trovatore”, sempre di Verdi: rappresentata in prima assoluta il 19 gennaio 1853 al Teatro Apollo di Roma, assieme a Rigoletto e La Traviata fa parte della cosiddetta trilogia popolare. Il libretto, in quattro parti e otto quadri, fu tratto dal dramma El Trobador di Antonio García Gutiérrez.

Le serate, rientrano nel programma del Rolf, l’Opera Leonis Festival, che annualmente si svolge a Ripatransone.

Biglietti: sedi centrali numerate, 20 euro, sedie laterali numerate 15euro, gradinata 10 euro. Stands di vini e piatti tipici dalle ore 19.. Info: ufficio IAT 0735.99329

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 848 volte, 1 oggi)