MONTEPRANDONE – Ultimo appuntamento, da non perdere, con le ricette di pasta dal repertorio monastico: giovedì 30 alle ore 20.30 sarà l’Osteria 1887 di Monteprandone ad ospitare la quarta e ultima cena del ciclo di cene “Maestria in arti e ricette di pasta: eccellenze monastiche secolari”, compreso nel programma estivo 2009 della “Cucina dello Spirito”. Nel corso delle cene vengono riscoperti e spiegati nella loro origine dei piatti spesso entrati nelle tradizioni culinarie regionali.
Queste le ricette ricercate dal prof. Tommaso Lucchetti e preparate dallo chef Emidio Mistretta: Maccheroncini o capelli d’angelo (vari monasteri), Ravaglioli (clarisse di Pollenza), Pasta e fagiolini (suore domenicane di Maiori, Salerno), Gnocchi con le noci (monastero perugino di fine ‘500), Canne d’oro (clarisse di Pollenza), Ziti e zucchine (domenicane di Gravina di Puglia) e infine una selezione di Dolci monastici.
Il costo della cena è di 30 euro; per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 0735 62608. Il prossimo appuntamento con la “Cucina dello Spirito”, che chiuderà l’edizione estiva 2009, sarà l’8 agosto presso il Chiostro di San Francesco a Offida, con la grande cena evento.
Continua, intanto, la mostra “Artigianato monteprandonese… al femminile”, sempre promossa dall’associazione “I Sapori del Piceno”, che vede pizzi, merletti, ricami e decorazioni a mano su legno e terrecotte esposti da cinque artigiane monteprandonesi. La mostra è aperta fino al 20 agosto dalle ore 20.00 alle 24.00 presso l’ex museo dei codici di San Giacomo, a Monteprandone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 811 volte, 1 oggi)