SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’U.S Sambenedettese è nata, e non è soltanto Sergio Spina. In mattinata, negli studi del notaio Sergio Lehnardy, si è provveduto all’aumento del capitale sociale e alla consegna in Federazione dell’assegno bancario di 300 mila euro, accompagnato da una copia del verbale d’assemblea: così l’iter per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie D è completato, e si aspetta il Consiglio Federale del 30 luglio per avere la certezza di partecipare a questo campionato.
Insieme al cuprense Sergio Spina, designato presidente (detiene il 50% delle quote della nuova società) figurano anche Claudio Bartolomei, vicepresidente (30% delle quote), e quindi Roberto Pignotti, commercialista di fiducia, e Giulio Spadoni, attuale direttore sportivo, ciascuno con il 10%. Queste ultime due quote, ad ogni modo, saranno cedute sulla base di accordi in procinto di essere presi definitivamente con alcune aziende.
«La società resta ora in fiduciosa attesa di una favorevole decisione da parte degli organi competenti riguardo il definitivo inserimento del club nel prossimo campionato di serie D, unico obiettivo per il quale la società sta duramente lavorando ormai da diverse settimane» si legge nella nota stampa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.100 volte, 1 oggi)