RIPATRANSONE – Purtroppo ancora un pezzo di bosco che se ne va, colpito dalle fiamme il consueto punto del territorio ripano: sabato 25 luglio l’incendio si è sviluppato fin dalle prime luci dell’alba in contrada Quercia Ferrata di Ripatransone, zona Petrella.

«In stretto contatto con la sala operativa della Protezione Civile della Regione Marche – ha dichiarato il sindaco di Ripatransone, Paolo D’Erasmo – abbiamo tutti lavorato perché la situazione difficile che sta attraversando questa parte del nostro vasto territorio possa essere risolta al più presto. L’opera sicura di pericolosi piromani, ci obbliga non solo ad intervenire prontamente per spegnere gli incendi, ma anche ad una sorveglianza assidua, notte e giorno, al fine di scongiurare altri eventuali focolai. Non è semplice né facile, ma con l’aiuto che stiamo ricevendo da tutte le forze sopra citate, che ringrazio per le prontezza, l’organizzazione e la capacità dimostrate, certamente ci riusciremo».

Diverse le forse impegnate per spegnere e tenere sotto controllo gli incendi di questi giorni. Sono prontamente intervenuti il Corpo Forestale dello Stato, i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, i Vigili Urbani, i dipendenti comunali ed i volontari della Protezione Civile. «Di grandissimo aiuto – affermano dal Comune – l’elicottero antincendio della Protezione Civile della Regione Marche».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.123 volte, 1 oggi)