SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà aperta un’inchiesta tesa ad appurare se ci sono responsabilità nel caso del bambino nato morto domenica nella sala parto dell’Ospedale Civile “Madonna del Soccorso”. Lo ha richiesto Francesco Voltattorni l’avvocato della coppia F.V. e F.D.B. rispettivamente madre e padre del nascituro tramite taglio cesareo ma purtroppo senza vita.

La donna 26 enne aveva completato il normale ciclo dei nove mesi e nulla lasciava presagire un evento simile, che ha gettato nello sconforto l’intera famiglia. Specialmente la coppia, molto nota in città in quanto la madre è figlia del proprietario di uno degli alberghi più conosciuti ed il padre è un ex giocatore di calcio che ha militato in squadre semiprofessionistiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.967 volte, 1 oggi)