TORTORETO – Operaio rumeno muore schiacciato da un mezzo meccanico in un cantiere di triturazione inerti a Tortoreto, in contrada Salino. La tragedia è avvenuta verso le 11,30 di venerdì 24 luglio, quando Daniel Barbus Vassile, 22 anni, rumeno regolarmente assunto, era alla guida di un escavatore in un piazzale all’interno del cantiere. Probabilmente a causa di una manovra errata il mezzo si è ribaltato e il giovane è rimasto schiacciato nell’urto. I sanitari del 118 giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne la morte per i gravi traumi riportati nell’impatto.

Sia il mezzo che l’intera area di lavoro sono stati posti sotto sequestro e il sostituto procuratore Roberta D’Avolio ha aperto un’indagine per stabilire eventuali responsabilità. Al momento non ci sarebbero indagati per l’incidente.  

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 838 volte, 1 oggi)