SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco Gaspari, l’assessore alla Cultura Sorge, tecnici comunali e rappresentanti della Tecno Fog srl di Ascoli Piceno (l’azienda che ha curato la scenografia dell’opera), hanno inaugurato nella serata di mercoledì “La Sibilla”, scultura di Giuseppe Marinucci posizionata sul nuovo marciapiede del lato est di viale De Gasperi e donata al Comune dal figlio ed erede Giacomo. La donazione comprendeva anche un’altra opera – “La farfalla” – che si trova invece nel giardino della Palazzina Azzurra.

Oltre ad un impianto di luci colorate, “La Sibilla” emette anche “acqua atomizzata” a 80 bar, che può essere aromatizzata con varie essenze, possibilità che verrà sfruttata dai prossimi giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)