MARTINSICURO – La documentazione sul centro affari “Il Grillo” di Villa Rosa sarebbe incompleta e pertanto molto probabilmente non ci sarà la relativa discussione nel consiglio comunale di stasera giovedì 23 luglio alle 21.

A far slittare probabilmente alle prossime sedute la spinosa questione è stato il consigliere di An Giacinto De Luca, che nella riunione della commissione consiliare di martedì ha fatto rilevare la mancanza di documentazione dettagliata tale da permettere una conoscenza approfondita e un voto consapevole sul complesso a destinazione commerciale-direzionale.

Sono state inoltre chieste dai gruppi di opposizione ulteriori delucidazioni su questioni tecniche e legali inerenti il progetto, richiesta a cui la maggioranza avrebbe assicurato di far fronte con specifiche consulenze di esperti del settore.

«In tutti questi mesi – ha affermato il portavoce di An Toni Lattanzi – la maggioranza ha effettuato decine di riunioni con legali e tecnici, ma le minoranze non sono mai state coinvolte. In commissione la semplice richiesta di De Luca ha fatto scaldare gli animi e sono state promesse delucidazioni e approfondimenti su diversi aspetti della questione. Ma non è questo il modo di comportarsi». Proprio per questo atteggiamento piuttosto confuso che la maggioranza avrebbe tenuto a solo 48 ore dalla discussione del punto in Consiglio comunale ha spinto il gruppo di opposizione a chiedere ad Abramo Micozzi di rimettere la delega all’Urbanistica.

Alla luce quindi degli ultimi sviluppi è molto probabile che nell’assise civica di giovedì vengano discussi solo i primi due punti inerenti il tema della sicurezza e degli interventi da effettuare sull’argine del fiume Tronto. Ma non è escluso anche che la seduta possa essere del tutto rinviata per mancanza del numero legale.  

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.032 volte, 1 oggi)