MONTEOPRANDONE – Keith Jarrett secondo Irma Picari: la pianista albanese si esibirà infatti martedì 21 luglio nel secondo appuntamento della rassegna monteprandonese “Jazz e Non Solo”. L’appuntamento è alle ore 21,30 (ingresso libero) al Chiostro del Santuario di San Giacomo a Monteprandone.
Dopo il successo della settimana scorsa con l’accoppiata Fabrizio Bosso – Alice Ricciardi, sul palco della rassegna monteprandonese sale una donna, la pianista albanese Irma Picari.
Nata a Durazzo, la Picari, dopo aver conseguito il diploma presso il Conservatorio Nazionale, ha ottenuto per tre volte il primo premio al Concorso di Tirana. Nel 1983 ha iniziato a dedicarsi assiduamente all’attività concertistica, che l’ha vista impegnata a lungo sia come solista che conformazioni cameristiche e orchestrali. Giudizi lusinghieri nei suoi confronti sono stati espressi dalla stampa tedesca, inglese, olandese e francese: in questi Paesi infatti ha avuto modo di esibirsi nel corso di tournée che l’hanno portata, fra l’altro, in Belgio, a Las Vegas. Chicago e Los Angeles. Da qualcheanno si è trasferita in Italia e si è esibita fra l’altro in location come il Teatro “San Carlo” di Napoli, l’Accademia “Orsomando”, il Liceo Musicale di Capua.
Nel live del 21 luglio la Picari rivisiterà il repertorio di Keith Jarrett: il celebre pianista e compositore americano che è ormai una leggenda del jazz e che ha negli anni ha collaborato con geni come Charles Lloyd e Miles Davis.
Serata all’insegna del grande jazz quindi con largo spazio anche per l’improvvisazione pianistica, che riesce a sconfinare nella musica classica, nel blues e nel gospel.
Organizzatori dell’evento musicale sono l’amministrazione comunale e PicenoEventi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.021 volte, 1 oggi)