SANT’OMERO – Un impianto di climatizzazione è stato attivato da alcun giorni presso il reparto di Rianimazione Cardiologia dell’Ospedale Val Vibrata.

E’ stato così risolto un annoso problema che finora aveva procurato non poche difficoltà a medici, operatori sanitari, pazienti e strumentazioni nei periodi particolarmente caldi.

«Un particolare ringraziamento per il risultato raggiunto – spiega il consigliere regionale Emiliano Di Matteo – va all’assessore regionale alla Sanità, Lanfranco Venturoni e all’Azienda sanitaria teramana, poiché entrambi hanno accolto rapidamente le mie sollecitazioni a seguito delle istanze del reparto di riabilitazione cardiologia, che aveva la necessità di poter lavorare e offrire ai pazienti ambienti confortevoli. Voglio inoltre sottolineare il prezioso lavoro del referente tecnico di presidio, Leo Franceschini, e dei suoi collaboratori che hanno dato prova di grande efficienza nel mettere in atto questo intervento».

Dopo l’installazione di una nuova Tac, l’ospedale di Sant’Omero si dota ora di un intero reparto climatizzato, proseguendo nella direzione di quel rilancio e potenziamento così tanto auspicato dalla comunità vibratiana.

Il reparto di Cardiologia ha visto recentemente la sostituzione del primario Alfonso D’Ercole, andato in pensione, con il dottor Alessio Poggi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 782 volte, 1 oggi)