In diretta web

GASPARI Abbiamo convocato questa conferenza stampa perché vogliamo informare su un percorso che si sta facendo e quindi si sta cercando di dare trasparenza a tutte le operazioni, in modo che ne siano tutti a conoscenza, non solo il sindaco. In questo modo vogliamo che questo percorso sia controllato e verificato da tutti, tifosi in primis. Poi le notizie che sono uscite dopo l’incontro avuto a Roma con l’avvocato Gentile della Figc, e crediamo che sia giusto informarne la città.
Questo percorso si trova a buon punto. Ci incontreremo ancora la prossima settimana e ci sarò anche io per assegnare il titolo sportivo alla nuova società, poi rientrerò nel mio ruolo lasciando il campo a chi dovrà misurarsi con questa nuova avventura.
Ringrazio Sergio Spina (colpito da un lutto familiare, dirà soltanto poche parole, ndr) per la sua pazienza. In questi giorni abbiamo dovuto attendere l’esito delle decisioni della federazione calcio. Noi non ci siamo iscritti, ma l’opportunità che si è aperta è dovuta ad un regolamento approvato dalla Figc a fine maggio, in pratica una sorta di intepretazione del Lodo Petrucci. Quindi per iscriversi in Serie D dobbiamo compiere un percorso: primo, versare una somma dai 300 mila euro un su, sapremo martedì la cifra esatta. Dobbiamo versare una cifra al Fondo di Garanzia rispetto ai calciatori che non hanno preso stipendi.
Poi c’è bisogno che la società che si presenta abbia una lettera di accompagnamento e presentazione da parte dell’amministrazione comunale, per evitare che ci siano avventurieri. E’ poi importante che ci sia la disponibilità dei campi di calci, e che il progetto sia meritevole di attenzione. In federazione veniamo guardati con rispetto per quel che siamo stati in passati, ma con sospetto per quanto avvenuto negli ultimi 15 anni.
La società nuova è stata costituita: U.S. Sambenedettese 2009 Società Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata. Questa società si candida e si struttura. Ieri io e Sergio e altre persone abbiamo avuto un colloquio proficuo. Abbiamo pensato che in questo percorso ci devono essere degli imprenditori con la I maiuscola, però c’è bisogno anche che questa società abbia un percorso trasparente. E quindi dobbiamo allargare il più possibile la base delle persone che vogliono dare una mano alle persone che vogliono dare una mano. Penso a quanto fatto da 100 per cento Samb di Camillo Di Monte e alla sottoscrizione popolare di Sambenedettoggi.it. Qui c’è una avventura che parte e c’è bisogno di una apertura di tutta la città affinché ci si senta soci fondatori di questa nuova avventura. Faccio un appello a tutte le categorie economiche: abbiamo sempre dimostrato di essere generosi, c’è un periodo nel quale si ha, e momenti in cui arriva il tempo di ridare qualcosa. Lo sforzo necessario è alla portata di questa città.
Abbiamo anche pensato ad una sorta di Fondazione, abbiamo alcune persone che sono dei simboli cittadini, credo che dobbiamo impegnarle per facilitare la trasparenza della nostra iniziativa. Dobbiamo fare in fretta: prima presentiamo la domanda di iscrizione, prima possiamo avere la certezza dell’iscrizione in Serie D.
Mercoledì sarò di nuovo a Roma con il presidente dell’associazione Nazionale Dilettanti
SERGIO SPINA Ribadisco di voler portare avanti il nostro impegno. E’ con me Claudio Bartolomei, poi abbiamo Sciocchetti e Maroni. Cercheremo di stare qui diversi anni per crescere con calma, presto lavoreremo anche per il campo Europa. La squadra per l’80% è già fatta, anche se siamo un po’ in ritardo perché molte squadre partono già ora.
BARTOLOMEI Sono qui anche da tifoso, spero che dalla prossima settimana riusciremo a concludere tutto. Ringrazio il sindaco per quanto sta facendo per la Samb, Spero che mercoledì o giovedì riusciremo a dire tutto. Vogliamo costituire una società con la certificazione di bilancio Iso 9001 per dare la massima trasparenza. Nelle Marche solo la Civitanovese è così. Le intenzioni ci sono tutte. Così i tifosi potranno verificare la situazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.530 volte, 1 oggi)