CONTROGUERRA – Tragedia a Controguerra: un imprenditore agricolo muore schiacciato dal trattore mentre era al lavoro in un vigneto in contrada Pignotto.

Forse una manovra sbagliata quella che ha portato al ribaltamento del mezzo e che ha causato la morte di Adone Del Negro, 47 anni, di Alba Adriatica, marito di Stefania Pepe, nota imprenditrice della Val Vibrata alla guida di una rinomata azienda vitivinicola.

L’uomo verso le 23,30 di giovedì 16 luglio stava effettuando dei lavori di irrorazione alle viti nel campo di Controguerra, quando per cause che sono ancora in fase di accertamento, il trattore si è ribaltato travolgendolo. Inutile ogni tentativo di soccorso: giunti sul posto i sanitari del 118 hanno solo potuto constatare la morte dell’uomo per i numerosi traumi subiti nell’impatto. Il mezzo è stato posto sotto sequestro e i Carabinieri della stazione di Corropoli hanno avviato delle indagini per ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente.

Il corpo è stato trasportato presso l’obitorio di Sant’Omero dove nella tarda mattinata di venerdì è stata eseguita l’ispezione cadaverica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.388 volte, 1 oggi)