SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Verso le ore 20,30 di martedì una volante dei Carabinieri è dovuta intervenire chiamata dal centro Porto Grande in aiuto a due addetti alla sorveglianza interna che erano alle prese con T.S., un marocchino 36enne il quale era stato sorpreso insieme ad un complice presso un negozio di abbigliamento nell’intento di rubare alcuni abiti dopo avere tolto l’antitaccheggio.

Mentre il complice riusciva a darsi alla fuga l’altro veniva bloccato ma ci è voluto l’intervento della volante per far sì che venisse immobilizzato e ridotto all’impotenza. Lo stesso veniva successivamente associato alle carceri di Marino del Tronto a disposizione delle autorità dovendo rispondere di “rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 905 volte, 1 oggi)