SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria di Ascoli Piceno e della Compagnia di San Benedetto del Tronto hanno tratto in arresto “R.D.”, cinquantanovenne pesarese colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Perugia, in relazione al reato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa.

L’uomo è incappato in un posto di controllo istituito lungo la riviera picena nel corso del quale, attraverso le consuete consultazioni delle banche dati in uso alle forze di Polizia, i militari hanno avuto modo di rilevare l’esistenza del provvedimento cautelare, emesso verso la fine di giugno scorso.

La sinergia fra gli apparati delle forze dell’ordine ha consentito la cattura del latitante a distanza di pochi giorni dall’emissione del provvedimento giudiziario, peraltro immediatamente successivo a una specifica sentenza della Corte di Cassazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 583 volte, 1 oggi)