BOLOGNA – Mattia D.S. 22enne ascolano è finito in manette a Bologna insieme al suo amico Robert F. 23enne di Bolzano. I due sembrano appartenere ad un gruppo anarchico e si sarebbero resi colpevoli di aver dato fuoco ad alcuni pneumatici in via San Donato e aver danneggiato gli ingressi di due istituti bancari.

In seguito avrebbero continuato la loro azione vandalica imbrattando diversi bancomat. La cosa non è finita lì perché un gruppo di persone che avevano assistito alla scena ha chiamato la volante della Polizia bolognese che li ha presi in flagrante con tanto di passamontagna e abiti che odoravano di liquido infiammabile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 687 volte, 1 oggi)