COLONNELLA – Come ogni anno, secondo tradizione, nella seconda domenica di luglio si celebra la “Festa dei manoppi”, in cui religione e tradizioni popolari si uniscono in una rievocazione dal sapore antico.

I festeggiamenti iniziano già sabato 11 in onore della Madonna Ss.ma del Suffragio, con la celebrazione di una messa dedicata ad anziani ed ammalati (ore 11), a seguire poi il pranzo sociale e a termine della giornata spettacolo musicale in piazza alle ore 21,30 con il gruppo di Nadia Casadei.

Si entra però nel clou della manifestazione domenica 12 luglio, quando già alle ore 8 la giornata verrà salutata con uno sparo di tonanti e il suono dei sacri bronzi, e si avrà l’arrivo della “Banda Città di Ancarano”. Alle 10 giungono in città le tradizionali “carrate”, con la benedizione del grano in Piazza del Popolo. Si tratta di una sfilata di carri agricoli addobbati con covoni di grano, i cosiddetti “manoppi”. La sfilata rievoca l’antica tradizione contadina di offrire alla Madonna i prodotti della terra per ringraziarla del buon esito delle trebbiature da poco concluse.

Dopo la messa delle ore 11, la manifestazione prosegue nel pomeriggio alle 15 con la Gimkana a cavallo (Memorial Luigi Edoardo Capriotti). La festa conclude in bellezza alle 21,30 nella piazza cittadina con il concerto di Teresa De Sio, che si esibirà nel “Sacco e fuoco Tour 2009”, in un coinvolgente mix di sonorità squisitamente partenopee, intrise di folk, rock e etno.

A mezzanotte infine estrazione della lotteria (primo premio una Fiat Panda) e fuochi d’artificio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.014 volte, 1 oggi)