SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prosegue il programma di riqualificazione delle aree verdi di San Benedetto, avviato con gli interventi sul giardino di via Formentini e sul “Parco Eleonora” di via Esino. Sabato 11 luglio alle ore 18.30 si svolgerà infatti alla presenza del sindaco Giovanni Gaspari e dell’assessore all’Ambiente Paolo Canducci la cerimonia di intitolazione del “Parco Paola” in via Colleoni a Porto d’Ascoli.

Il parco viene intitolato a Paola Cipolloni, giovane mamma prematuramente scomparsa, nata il 29 agosto 1963 a San Benedetto e morta il 18 settembre 1997 all’età di soli 34 anni, a causa di un male incurabile, dopo soli 14 mesi dalla nascita della sua seconda figlia.

La famiglia Cipolloni è radicata nel quartiere Sentina dagli inizi del ‘900. La condizione economica della famiglia in cui nasce Paola è legata al lavoro del padre Biagio, dipendente del Comune di San Benedetto per circa 20 anni, fino al 1996. Paola inizia a lavorare nel settore tessile presso la Italiana Manifatture spa, dove dopo alcuni anni si specializza. Nel 1986 sposa Sergio Marini. Insieme, nel 1988, danno vita all’azienda tessile “Ricami Gamma spa”.

I tecnici comunali hanno migliorato l’impianto di illuminazione dell’area verde e curato la messa a norma delle attrezzature ludiche, in particolare con l’installazione di “tappeti antitrauma”, per una spesa complessiva di circa 10 mila euro. Il “Parco Paola” viene gestito dall’omonima associazione, che ne cura manutenzione e valorizzazione e che inoltre svolge attività di formazione, divulgazione ed educazione ambientale, promozione attività di animazione rivolte a bambini, anziani e altre categorie, gite e mostre con l’obiettivo di migliorare la vivibilità del quartiere adiacente il parco, specialmente attraverso le scuole.

Presidente dell’associazione è la signora Daniela Veccia, vice Ludovica Marini, segretaria Caterina Caioni, tesoriere Angela Cecchitelli, consiglieri Sergio Marini, Enrica e Carlo Cipolloni. Il collegio dei garanti è formato da Luigina Castorani, Romano Ionni e Riccardo Mandolini. I sindaci revisori, infine, sono Giorgio Camaioni, Katia e Patrizia Morelli.

Il precedente comitato direttivo del quartiere Sentina, presieduta da Angela Cecchitelli, aveva già abbellito l’area acquistando e installandovi un gazebo inaugurato il 18 ottobre scorso. Successivamente il parco è stato anche recintato con uno steccato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 441 volte, 1 oggi)