SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella ricorrenza dei sessant’anni di carriera, la Fondazione “Libero Bizzarri” conferisce all’attore Carlo delle Piane venerdì 10 luglio (ore 21.30, Piazza Matteotti)  il “Premio Bizzarri Anniversary 2009”. Nel corso della serata sarà inoltre trasmesso il documentario a lui dedicato “La ballata di un uomo brutto”, realizzato da Dimitris Statiris e Sabina Negri (ex consorte di Roberto Calderoli e nota al grande pubblico per la sua passata partecipazione a “Markette”).

Un’opera quella dei due autori più vicina a una storia di vita che al classico documentario didascalico. «Il merito di Carlo – spiega la Negri – è quello di essersi messo completamente a nudo, spiegando il suo percorso, pieno di successi ma allo stesso tempo tortuoso. Abbiamo narrato le sue emozioni e sensazioni, come se fosse un lavoro psicanalitico».

Il racconto dunque di una «persona complicata», come confessa lo stesso Delle Piane, «che nel corso degli anni ha imparato a sentirsi un orgoglioso perdente».

La sedicesima edizione del “Bizzarri DocFilmFest” si conclude infine sabato 11, con la consegna dei premi “storici” quali il “Città di San Benedetto” al doc primo classificato, il “Premio fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno” al secondo, il “Premio Andrea Pazienza”, quello della “Giuria” e le “Menzioni Speciali”. Saranno in aggiunta assegnati gli “accademy awards”, riconoscimenti che gli allievi dell’Accademia Internazionale Bizzarri decideranno di conferire ai “doc” in concorso.

La serata, condotta dal mezzobusto del Tg1 Paolo Di Giannantonio, prevederà le proiezioni di “Boccioni e futurista”,  “Antonio Ligabue pittore”, in ricordo del documentarista scomparso recentemente Raffaele Andreassi e la consegna del “Premio Bizzarri Giornalismo 2009” a Romano Tamberlich, uno dei padri di “Tv7” e “Speciale Tg1” e attualmente a Sky.


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 817 volte, 1 oggi)