TERAMO – Dovrebbero aversi a stretto giro di tempo i risultati delle analisi che la Asl di Teramo sta effettuando sui sette ragazzi ciprioti ricoverati per un sospetto caso di febbre suina. Uno di loro è stato trasferito nella giornata di mercoledì 8 luglio a Chieti e presenterebbe già tutti i sintomi della malattia. I medici intanto stanno cercando di identificare il tipo di ceppo virale per avere una diagnosi più precisa. I campioni prelevati dagli atleti (che si trovavano a Teramo per partecipare alla Coppa Interamnia) sono stati inviati anche all’Ospedale di Pescara e all’Istituto superiore di Sanità dove sono in corso le analisi per i test di positività.

Intanto gli altri atleti che alloggiano nella scuola De Jacobis alla Gammarana (dove dormivano anche i ciprioti) sono tenuti in isolamento precauzionale, in attesa che si chiarisca il quadro clinico dei compagni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.312 volte, 1 oggi)