COLONNELLA – Artisti da tutta Italia approdano in Val Vibrata per partecipare al premio di “Pittura Extemporanea”, che vede protagoniste alcune città del teramano, scelte come fonte di ispirazione per le opere realizzate. Dopo Civitella del Tronto, dove si è tenuta la prima collettiva, apre giovedì 9 giugno anche l’esposizione di Colonnella (in piazza Garibaldi, solo nella gornata di giovedì) dove sono giunti in questi giorni molti degli artisti che esporranno le proprie opere. A seguire anche le mostre di Campovalano (fino all’11 luglio) e di Martinsicuro, dove già una cinquantina di opere sono state allestite presso la Sala consiliare – ma altre arriveranno nei prossimi giorni – e dove domenica 12 luglio si terrà la premiazione finale, a conclusione di una manifestazione che ha interessato nel complesso la partecipazione di circa 100 artisti provenienti da tutte le regioni italiane.

«Il ciclo di mostre ha lo scopo di promuovere l’Arte in Val Vibrata – ha affermato il critico d’arte Giulio Gasparotti – e pertanto le opere in concorso hanno come tema d’ispirazione proprio la città che le ospita».

E mentre molti artisti giunti a Colonnella creano direttamente sul posto le loro opere, altri hanno invece preferito inviare i propri lavori. «Complessivamente sono centinaia i quadri esposti nelle quattro collettive  – ha aggiunto Umberto Zaccaria, pittore e critico d’arte – per un’esposizione di ampio respiro che abbraccia molteplici filoni dell’arte». Impressionismo, espressionismo, realismo, post-impressionismo, simbolismo, sono solo alcune delle tecniche con cui sulla tela prendono vita i diversi soggetti della Val Vibrata.

La manifestazione – organizzata dall’associazione Carlo V di Martinsicuro in collaborazione con le Amministrazioni Comunali di Civitella del Tronto, Colonnella, Martinsicuro e l’associazione culturale Campovalano Viva – quest’anno è dedicata alla memoria di Valter Visioli, pittore, critico d’arte e organizzatore di eventi nonché scopritore di talenti scomparso appena un mese fa. Al termine di ogni collettiva è prevista una premiazione alle opere più meritevoli, con l’assegnazione di vari riconoscimenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.082 volte, 1 oggi)