ALBA ADRIATICA – Undici Comuni  del teramano offrono i rispettivi piatti tipici nella “Sagra delle sagre” che si tiene dal 7 all’11 luglio in piazza del Popolo ad Alba Adriatica. Un’occasione imperdibile per scoprire o riscoprire le pietanze della tradizione locale.

Le varie città del territorio avranno ognuna una rappresentazione negli stand gastronomici, che aprono ogni sera alle 19,30: pesce per Alba Adriatica, rigatoni all’ancaranese per Ancarano, porchetta per Campli, “tajarilli e fasciule”, pennette al pecorino e “li scajuzz” per Castiglione Messer Raimondo, ceppe e “franceschiell” per Civitella del Tronto, spaghetti alla pecorara e fritti misti per Colonnella, pappardelle al sugo di papera e formaggio fritto per Controguerra, spaghetti alla chitarra e capra per Corropoli, pecora alla callara e spaghetti al sugo di papera per Faraone di Sant’Egidio alla Vibrata, salsicce e spiedini per Torano, pannocchie, bruschette, spiedini di formaggio per Tortoreto paese. Presenti inoltre diverse aziende vinicole locali con i vini giusti per ogni tipo di piatto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 987 volte, 1 oggi)