SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Modena vincitore sull’Ascoli, L’Aquila terza e Teramo quarta. Va in archivio la seconda edizione del Trofeo delle Palme di Beach Handball, organizzato dall’Handball Club di Monteprandone presso la Beach Arena sul lungomare Marconi.

Giove Pluvio ci ha messo del suo, inviando una pioggia fitta e pesante proprio in apertura del match di finale. In mattinata le partite sono iniziate con un’ora circa di ritardo proprio a causa del violento temporale che si è abbattuto sulla Riviera. Poi la tregua climatica, con momenti di sole seppur velato e la scelta di saltare la pausa prevista per le ore 13, giocando i match per le semifinali senza soluzione di continuità.

I detentori del trofeo dell’Ascoli hanno battuto in semifinale L’Aquila per 2 set a zero (16-10; 19-18), mentre la Scuola Pallamano Modena ha avuto la meglio su Teramo con lo stesso risultato (11-10; 14-7).

Il grande cuore dei ragazzi de L’Aquila, ai quali fanno i nostri migliori auguri per una rinascita della loro pallamano parallela al rifiorire della capitale d’Abruzzo, si sono poi aggiudicati la finalina contro Teramo per due set a uno (19-13; 14-17; 6-1 agli shoot out).

Il settimo e l’ottavo posto se lo sono giocato le due squadre degli organizzatori monteprandonesi. Bastia Umbra ha battuto Cingoli per 2-1 per il quinto posto.

Poi la pioggia. I simpatici emiliani del Modena vincono il primo set per il rotto della cuffia (10-11). Ascoli ha uno scatto d’orgoglio vincendo il secondo set per 13 a 8, poi gli shoot out (rigori in movimento) regalano la coppa a Modena (4-2 il risultato).


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.673 volte, 1 oggi)