SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come se non bastasse il pessimo inizio della stagione turistica a causa del maltempo, c’è un ulteriore problema per le strutture ricettive dotate di una piscina ad uso natatorio: il 10 agosto inizieranno le verifiche a tappeto delle nuove norme regionali, che prevedono, tra l’altro, la «realizzazione di idonei spogliatoi, servizi igienici, locali di pronto soccorso e personale specializzato addetto». La mancata realizzazione di tali interventi comporterebbe l’impossibilità di utilizzare le piscine stesse.
In merito a questo problema si è mobilitata la Confcommercio, che con la propria delegazione regionale ha già incontrato a fine maggio gli assessori alla Sanità e al Turismo della Regione Marche, chiedendo, con un documento, di diversificare le norme per le piscine destinate esclusivamente all’uso degli alloggiati, nelle attività ricettive alberghiere, all’aria aperta ed extra alberghiere, come già fatto dalle Regioni Emilia-Romagna e Lombardia.
Nel documento si evidenzia che «le condizioni inerenti alla salubrità dell’acqua, ai controlli ed ai requisiti igienico-sanitari non vanno messi in alcun modo in discussione, ma nel contempo gli obblighi in termini strutturali e di servizio sono troppo pesanti per le piscine private riservate ai soli alloggiati».
Avvicinandosi la scadenza, in questi giorni è stata inviata dalla Confcommercio della Provincia di Ascoli Piceno, nella persona del presidente Igino Cacciatori e di quello degli albergatori Luciano Pompili, un’ulteriore sollecitazione agli assessori regionali alla Sanità e al Turismo, Almerino Mezzolani e Vittoriano Solazzi, chiedendo «un posticipo della scadenza del 10 Agosto, in attesa della modifica della norma richiesta, data l’impossibilità di effettuare le prescritte realizzazioni strutturali nel pieno della stagione estiva».
I dirigenti della Confcommercio, concludendo la nota, si augurano che «l’istanza trovi un immediato riscontro, nella consapevolezza che impedire l’uso delle piscine rappresenterebbe un ulteriore elemento di criticità per una stagione già piuttosto critica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 666 volte, 1 oggi)