SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La tappa del mondiale Powerboat di motonautica offshore che per il secondo anno consecutivo si è disputata lungo il litorale della Riviera da San Benedetto a Porto d’Ascoli non sembra aver lasciato tutti entusiasti.

Difatti sabato, tra le ore 13 e le 16, che per legge dovrebbe essere una fascia priva di rumori per garantire il riposo pomeridiano, il centralino della Polizia Municipale è stato bersagliato da decine di telefonate da parte di cittadini e turisti molto arrabbiati per il rumore prodotto dai bolidi dell’acqua.

Le telefonate più irritate sono giunte ovviamente da giovani mamme alle prese con bambini di tutte le età che non riuscivano proprio a fare l’utile e defatigante pisolino pomeridiano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.080 volte, 1 oggi)