SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per ricordare il trecentesimo anniversario della nascita di Giovanni Battista Pergolesi (Jesi, 4 gennaio 1710), lunedì 6 luglio l’ensemble “I solisti piceni”, diretto da Benedetto Guidotti, alla rotonda di Porto d’Ascoli, eseguirà l’intermezzo “La serva padrona” di Giovan Battista Pergolesi, e la composizione “Celebrazione… celebre” dello stesso Guidotti su libretto del sambenedettese Fabrizio Urbanelli, dedicata allo stesso Pergolesi: lo spettacolo è un omaggio reso infatti al compositore jesino, nell’approssimarsi del trecentenario della nascita (4 gennaio 1710). La serata, ad ingresso gratuito, rientra nel cartellone di iniziative estive “Scenaperta”, allestito dall’Amministrazione comunale. “I solisti piceni” festeggiano per l’occasione la loro prima “uscita” dalla costituzione.
Interpreti della serata saranno, per la Serva padrona il basso Nicola Ziccardi nel ruolo di Uberto, il soprano Elisa Biaggi nei panni di Serpina e Chiara Marangoni nel ruolo di Vespone (servo di Uberto). Per “Celebrazione… celebre”, il tenore Roberto Virgili Iachini nel ruolo di Bado Doacuto, il soprano Doriana Giuliodoro nel ruolo di Giovanna Dipetto, il basso Massimiliano Fiorani nel ruolo del “direttore del conservatorio”. Regia Daniela Terreri.
I “Solisti piceni” sono Piergiorgio Troilo (violino I), Alberto Fabiani (violino II), Alessandro Ascani (viola), Daniela Tremaroli (violoncello), Emiliano Macrini (contrabbasso), clavicembalo Giulio Fratini (per Serva Padrona), pianoforte Maria Conti Gallenti (per Celebrazione… Celebre).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 334 volte, 1 oggi)