SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata di venerdì 2 luglio nel piazzale della Capitaneria di Porto si è svolto il passaggio ufficiale delle consegne tra il nuovo Comandante della Capitaneria Daniele di Guardo, proveniente dalla Sicilia e l’ex Luigi Forner che, dopo i canonici tre anni, lascia per trasferirsi presso la Direzione Marittima di Roma con sede a Fiumicino in qualità di Caporeparto Tecnico Amministrativo.

Nel suo breve messaggio di saluto il Comandante Forner ha tenuto a ringraziare tutto il reparto della Capitaneria, le istituzioni e, con una punta di viva commozione, la gente marchigiana che: «Così tanto ho imparato ad amare ed apprezzare». Da parte sua il subentrante Daniele Di Guardo si è detto sicuro di poter continuare nella tradizione di questa Capitaneria e tenere alti quei valori di servizio, vigilanza e aiuto che l’hanno resa famosa.

Da parte sua lo stesso direttore marittimo per le Marche e comandante della Capitaneria di porto di Ancona Antonio Pasetti ha tenuto a precisare quando siano importanti i rapporti con la gente e con chi in genere si trova a dover richiedere l’aiuto della Marina.

Tribuna d’onore gremita con la presenza, tra gli altri, del Vescovo Monsignor Gervasio Gestori, del Prefetto Alberto Cifelli, l’assessore regionale Sandro Donati, il Comandante del 235° Reggimento di Ascoli Colonnello Andrea Bartolucci.

Per il sindaco Giovanni Gaspari questa manifestazione «pur nella sua normale prassi che vede ogni tre anni avvicendarsi un nuovo comandante è particolarmente significativa per una città di mare per la quale è fondamentale e irrinunciabile una sinergia attiva con l’autorità marittima. Ho già avuto modo di conoscere il nuovo comandante il quale ha destato in me una profonda e positiva impressione. Ci aspettano grandi appuntamenti all’orizzonte come il Piano del Porto ed una nuova ristrutturazione della zona restrostante».

Anche il nuovo presidente della Provincia Piero Celani tiene a ribadire l’importanza della Capitaneria in una provincia che ha nel mare una fonte molto importante per l’economia: «Mi complimento con Forner per la sua futura destinazione e porgo i miei più sentiti in bocca al lupo per il nuovo Comandante Di Guardo con il quale abbiamo intenzione di incontrarci fra un paio di settimane per discutere di alcune problematiche relative al Porto, come i problemi che stanno affrontando gli operatori della pesca e la cantieristica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 845 volte, 1 oggi)