SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ex assessore Nazzareno Torquati critica il sindaco Giovanni Gaspari (di cui era stato compagno di giunta durante il secondo mandato Perazzoli) e la giunta per un mancato impegno di spesa relativo «alla sistemazione dei marciapiedi e altre piccole incombenze legate alla manutenzione delle strade», nonostante lo scorso 30 aprile lo stesso sindaco avesse annunciato investimenti in tal senso per 700 mila euro.
«Tutti noi disabili motori abbiamo sperato che finalmente tutti i marciapiedi o almeno gran parte di essi si sarebbero dotati di scivoli onde permetterci una transitabilità normale – ha spiegato Torquati – Non dico tutti e 700 mila euro ma speravamo che almeno la metà fossero destinati all’abbattimento: per una spesa di circa 1500 euro a marciapiede fanno quasi 230 marciapiedi fruibili. Un sogno, praticamente San Benedetto diventava una città senza barriere, un esempio mondiale».
«Invece – è l’amara constatazione dell’ex assessore – ecco l’ennesima delusione: non si è reso agibile nessun nuovo marciapiedi. Hanno buttato a terra tonnellate di asfalto e non hanno preso in minima considerazione le esigenze dei disabili che ormai da anni aspettano di veder esauditi i loro diritti. Eppure l’intera giunta comunale che della solidarietà ne aveva fatto un cavallo di battaglia».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 601 volte, 1 oggi)