GROTTAMMARE – Un libro su Sisto V: I mille volti di Sisto V, rapporti tra Grottammare e le famiglie Perfetto-Peretti, scritto dai grottammaresi Mario Petrelli e Alessandro Ciarrocchi, ed è stato presentato alla chiesa di Santa Lucia domenica 28 giugno. Felice Peretti (Grottammare, 13 dicembre 1521 – Roma, 27 agosto 1590), fu il 227° Papa della Chiesa cattolica (dal 1585 alla morte).
Fu un Papa severo e autoritario che cercò appena eletto di eliminare il mal costume, la corruzione e il brigantaggio che avevano raggiunto limiti non più tollerabili nella Roma di fine cinquecento, anche per non favorire le critiche della riforma protestante che vedeva in una chiesa eccessivamente tollerante dei vizi e del mal costume un ulteriore motivo di vantarsi della riforma appena intrapresa.
Il vicesindaco Enrico Piergallini ha spiegato che «questo libro non vuole essere accademico bensì vuole essere per tutti, offrendo per questo gustosi intermezzi poetici e aneddoti, oltre alle tanti immagini raccolte in giro per l’Italia, che danno alla lettura freschezza e leggerezza».
Mario Petrelli ci spiega il perché di tanta passione per questo Papa: «questo libro meditato assai è il minimo contributo che sento di dare ad un grottammarese doc. La cosa che più mi avvince è la sua immagine che a volte appare fiera, ora prudente, ora mecenate, ora forte, ora condottiera, mai rinunciatario però e sempre pronto a rintuzzare su ogni argomento tutti quelli che lo vedevano solo come un uomo di umili origini, nato povero e guardiano di mandrie. Di una cosa sono comunque certo: il nome di Sisto V vivrà nella storia del mondo sino alla fine di tutti i secoli».
Il libro si potrà trovare presso l’ufficio Cultura del comune di Grottammare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 914 volte, 1 oggi)